AttivaMente per Parabiago - Uniti con Cucchi per la nostra città

EDUCARE IN COMUNE a Parabiago attraverso il Rugby

“EDUCARE IN COMUNE a Parabiago attraverso il Rugby”: un progetto che salvaguarda la crescita dei ragazzi e che aspira alle risorse ministeriali “Famiglia come risorsa”.
Comunicato stampa del 23 febbraio 2021
L’idea nasce da un protocollo di intenti tra l’Associazione Certa Gente del Rugby O.N.L.U.S., l’Associazione Perigeo IPC Onlus e il Rugby Parabiago, una proposta arrivata sul tavolo dell’Amministrazione Comunale che ha accolto e condiviso l’iniziativa. Si tratta di un progetto rivolto ai ragazzi finalizzato a salvaguardare la loro crescita sociale, fisica e culturale, attraverso interventi educativi specifici. Il progetto, di cui il Comune di Parabiago è Ente Capofila, aspira ad accedere al finanziamento pubblico proposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – dipartimento per le politiche della famiglia. È finalizzato a contrastare gli effetti negativi prodotti dalla pandemia con l’attuazione di interventi progettuali di sviluppo delle potenzialità fisiche, intellettuali, emotive e sociali dei partecipanti.
Una delle conseguenze che la pandemia ha comportato, infatti, è una povertà economica che alimenta una povertà educativa, condizione in cui un bambino o un adolescente si trova privato del diritto all’apprendimento in senso lato; delle opportunità culturali; del diritto al gioco; dell’accesso a beni e servizi dedicati alle opportunità di fruizione non formale. Il progetto è sperimentale e avrà una durata di un anno, si propone di intervenire per sanare e limitare questo andamento creando opportunità di supporto ai minori e alle loro famiglie in un’ottica di consolidamento di modelli e servizi di welfare territoriale.
“La situazione di isolamento conseguente alla pandemia ha colpito soprattutto i nostri ragazzi -Afferma il Sindaco Raffaele Cucchi- che, in una fase importante della loro crescita, hanno dovuto rinunciare alla socialità, alla scuola in presenza e allo sport. Come amministratori pubblici abbiamo accolto con entusiasmo la proposta del mondo del Rugby di intervenire con proposte concrete per una più sana crescita dei nostri ragazzi. Speriamo di poter ottenere il finanziamento ministeriale e rendere reale questa opportunità. Lo sport è sicuramente uno strumento completo e adatto alla finalità, è una disciplina che agevola il lo sviluppo emotivo, fisico e psicologico. Il Rugby, inoltre, porta con sé anche valori come il rispetto dell’avversario e il senso di appartenenza a una squadra e, in questo momento, i nostri ragazzi hanno un gran bisogno di recuperare un po’ di questo spirito.”.
Nello specifico, il progetto prevede azioni di prossimità e aggregative, attività scolastiche ed extrascolastiche, ampliamento dell’accesso a proposte sportive e culturali per creare o rinforzare lo spirito di squadra tra gli alunni del quinto anno delle scuole elementari ed il secondo e terzo anno delle scuole medie di primo grado, oltre a portare nelle scuole i valori etici e morali dello sport in generale e del rugby in particolare e, soprattutto, il rispetto delle regole.

InformaGiovani e InformaLavoro

L’Amministrazione comunale rinnova anche per l’anno 2021 la convenzione con Villa Corvini per il servizio InformaGiovani e InformaLavoro.
Comunicato stampa del 23 febbraio 2021
I servizi InformaGiovani e InformaLavoro manterranno anche per il 2021 il proprio centro di coordinamento presso Villa Corvini, a stabilirlo il rinnovo della convenzione sottofirmata in questi giorni dall’Amministrazione Comunale. Il Centro è nato con funzione di raccolta dei bisogni giovanili, ma è divenuto presto il punto di riferimento per reperire informazioni sui temi della formazione, del lavoro, del tempo libero, ma anche sulle opportunità di partecipazione sociale. Negli anni ha visto una ulteriore evoluzione, soprattutto per la platea dei soggetti interessati sempre più frequentemente composta da lavoratori adulti non qualificati, persone che si ritrovano improvvisamente espulsi dal mondo del lavoro e che devono necessariamente riqualificarsi. Questo ha voluto dire rispondere alla domanda e al nuovo bisogno attraverso un riallineamento del servizio offerto.
“L’InformaGiovani, per volere dell’Amministrazione, acquista la doppia denominazione ufficiale di InformaGiovani – InformaLavoro -dichiara l’Assessore alle politiche sociali Elisa Lonati- Questo perchè il compito di un’Amministrazione comunale è quello di offrire servizi su dati di realtà per rispondere ai bisogni dei cittadini e il dato di realtà è che la platea di utenti, ad oggi, supera oramai le distinzioni per età. Al servizio tradizionale dell’InformaGiovani, quindi, si affianca quello rivolto alla fascia di età adulta sviluppando azioni comuni e costruendo sinergie con l’ente accreditato per i servizi al lavoro che opera in Villa Corvini. Rinnovare e implementare questa collaborazione acquista maggior valore in questo periodo storico di crisi legata al covi19, poiché il saper fare rete in termini di formazione e riqualificazione professionale, è essenziale per la ricollocazione nel mercato del lavoro e necessario per una ripartenza del tessuto sociale.”.
I dati di accesso al servizio relativi al 2020 hanno registrato 33 persone inserite in tirocini e primi contratti di lavoro; 79 gli assistiti nella ricerca di un lavoro, orientamento e redazione del proprio CV; il trend sull’accesso degli adulti è in crescita e per il 2020 segna anch’esso circa 70 persone. Ci si aspetta che nel corso del 2021 aumenteranno le richieste da parte degli adulti fuoriusciti dal mondo del lavoro.

Sindaco professore per un giorno

Il Sindaco professore per un giorno presso le classi quinte dell’Istituto Maggiolini
Connessione con le scuole superiori: il Sindaco, che è anche architetto, diventa docente per un giorno invitato dal corpo docente dell’Istituto Maggiolini per parlare dello strumento urbanistico della città.
Dopo un lavoro svolto in classe sul PGT (Piano di Governo del Territorio), i ragazzi di quinta H (in presenza) e di quinta G (in collegamento online) hanno potuto toccare con mano cosa accade nella realtà e cosa significa per un’Amministrazione comunale approvare un buon PGT. La lezione rientrerà nel curriculum disciplinare di quinta.
“Ringrazio molto i docenti di questi ragazzi, in particola modo il prof. Vittorio Giola, per questa opportunità data a loro e ai noi amministratori in tema di Piano di Governo del Territorio -afferma il Sindaco Raffaele Cucchi- Tradurre in azioni concrete, programmate e alcune già visibile, aiuta i ragazzi a commentare lo studio fatto sui libri e sulle tavole, soprattutto utile perché abbiamo parlato delle trasformazioni della città che frequentano e vivono. Un’occasione che crea sinergie importanti per il loro e nostro futuro.”.

Perché leggere fa bene

Spegni un’ora al giorno l’iphone, televisione/ ipad e leggi. È la palestra del cervello.

Approfondisci

Termoscanner nelle scuole

Siamo orgoglisi di correre con Raffaele Cucchi: mentre al Governo nazionale stanno ancora ragionando su termocamere SI o termocamere NO per le scuole ….. noi a Parabiago le stiamo già installando in tutti i nostri plessi scolastici per una RIPRESA DELLE ATTIVITÀ SCOLASTICA IN PIENA SICUREZZA!

Vedi il post

Riapertura scuole

“Permettere il normale svolgimento delle lezioni a settembre ci sembra davvero una priorità importante per i nostri ragazzi e insegnanti -afferma il sindaco Raffaele Cucchi- Ci siamo, quindi, messi subito al lavoro e a disposizione delle direzioni didattiche per comprendere le necessità e le soluzioni compatibili con le nuove misure da adottare.”

A settembre riaprono le scuole: si riuscirà a mantenere la normalità delle classi