AttivaMente per Parabiago - Uniti con Cucchi per la nostra città

Avviato il cantiere per la realizzazione della vasca volano in via Foscolo

Avviato il cantiere per la realizzazione della vasca volano in via Foscolo: l’intervento eviterà gli allagamenti di tutto il centro cittadino in caso di eventi meteorologi importanti. I lavori, voluti dall’Amministrazione Comunale, verranno realizzati da Gruppo CAP a partire dal prossimo mese di settembre.

I lavori inizieranno a metà settembre, ma il cantiere per la realizzazione della vasca volano di via Foscolo è già stato avviato per alcune operazioni preliminari. Il progetto verrà realizzato, in sinergia con l’Amministrazione e gli uffici comunali, da Gruppo CAP che ha investito oltre 3.5 milioni di euro con la finalità di minimizzare gli allagamenti che si verificano in piazza del mercato e in tutto il centro cittadino, in occasione di insistenti piogge. Nello specifico, verrà realizzata una vasca volano di accumulo di 10mila metri cubi nell’area sterrata adibita a parcheggio in via Alighieri, all’angolo con via Foscolo. La vasca avrà un ingombro di 1500m² per 8 metri di profondità, ma sarà completamente interrata e sistemata, in superficie, a parcheggio, garantendo 36 posti auto e spazi a verde. Il progetto, inoltre, prevede la realizzazione di un tratto di fognatura di circa 200 metri lungo via Foscolo, oltre ad alcune opere accessorie sull’attuale rete fognaria.

Approfondisci

IV binario: “Un’opera strategica che richiede un’informazione maggiormente vicina ai cittadini”.

Comunicato stampa del 1 luglio 2021

Potenziamento Rho-Gallarate, il Sindaco di Parabiago interviene all’audizione della Commissione Infrastrutture svoltasi oggi in Regione Lombardia: “Un’opera strategica che richiede un’informazione maggiormente vicina ai cittadini”.

Il Sindaco Raffaele Cucchi interviene in Commissione Infrastrutture di Regione Lombardia durante l’audizione svoltasi questa mattina in merito al progetto di potenziamento ferroviario della tratta Rho-Gallarate:

“Da sempre il Comune di Parabiago ritiene che il potenziamento della linea ferroviaria Rho-Gallarate, sia un’opera strategica che migliorerà il servizio dei trasporti su ferro, diminuendo l’impatto ambientale della mobilità su gomma a favore del territorio, tanto è vero che prevede anche il collegamento con Malpensa. È un’opera che aspetta di essere realizzata da molti anni, con un progetto il cui iter procedurale è stato più volte arrestato, che ora vede un’accelerazione sperando che si giunga, a breve, alla fase di realizzazione.

Mi preme ricordare che il potenziamento ferroviario si inserisce in un’opera preesistente, come tale, ha da sempre previsto fasce di rispetto entro le quali poter realizzare, appunto, eventuali interventi di ampliamento.

Vorrei, inoltre, portare a tema la necessità di un’informazione più attenta, dettagliata e costante verso quei cittadini coinvolti dagli espropri. Mi sembra importante che Regione Lombardia ed RFI debbano garantire una relazione costante e un canale di comunicazione aperto verso coloro che sono interessati dagli espropri. Proprio per questo, ritengo necessario mantenere un’informazione costante, fino ad ora ritenuta scarsa, che possa accompagnare, spiegare loro cosa accadrà e le compensazioni previste a loro favore.

Concludo con un’osservazione che riguarda un’opportunità da cogliere: l’asse ferroviario è nei fatti un corridoio di passaggio, che attraversa i vari territori, pertanto il progetto dovrebbe trasformare in opportunità questo elemento tramutandolo in un corridoio ecologico attraverso interventi di mitigazione ambientale.”.

Il Gruppo di volontariato Vincenziano promuove borse di studio per studenti meritevoli

Il Gruppo di volontariato Vincenziano promuove borse di studio per studenti meritevoli che abbiamo finito il ciclo della scuola secondaria di primo grado.

La Giunta comunale ha accolto favorevolmente l’iniziativa promossa dal Gruppo di volontariato Vincenziano riguardante il rilascio di n.8 borse di studio da 500€ intitolate a “Marisa Orelli Rossetti” e destinate a ragazzi residenti nel comune di Parabiago che abbiano completato il ciclo di istruzione della scuola secondaria di primo grado con la votazione di 9/10 o 10/10. Marisa Rossetti è stata una volontaria assidua dell’Associazione Gruppo di volontariato Vincenziano per oltre 30anni, ricoprendo nel tempo più cariche: da segretario a Presidente. Persona generosa, umile e sempre al servizio della cittadinanza anche in altre realtà come la Lega Tumori.

L’Amministrazione comunale ha condiviso l’iniziativa che premia gli studenti che si impegnano nello studio e concesso il patrocinio non oneroso. Il bando rimarrà aperto dal 1 luglio al 6 settembre 2021 e i requisiti richiesti, oltre alla residenza nella Città di Parabiago, vengono determinati da parametri ISEE non superiori a 15.748,48 euro. Per maggiori informazioni si consiglia di contattare la seguente mail: borsadistudio.sanvincenzo@gmail.com

Mentre, la consegna delle borse di studio avverrà con cerimonia di premiazione a fine settembre prossimo presso l’aula Magna di un Istituto scolastico.

Approfondisci

Io non ti abbandono

Comunicato stampa del 7 giugno 2021

 

Io non ti abbandono: l’iniziativa della Polizia Locale rivolta a coloro che possiedono un cane. Addestramento, contrasto all’abbandono e raccolta dei ‘bisogni’ nel rispetto dei luoghi pubblici frequentati da tutti.

 

Il 13 giugno alle ore 17:00 presso Villa Corvini, l’Amministrazione Comunale presenta “Io non ti abbandono”, dimostrazioni di come si addestra un cane. L’iniziativa è stata pensata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con il Comando di Polizia Locale, per sensibilizzare i possessori di cani a non abbandonarli per andare in vacanza, ma anche per invitare a raccogliere le defecazioni dei propri amici a 4 zampe nel rispetto dei luoghi pubblici.

 

“In previsione dell’estate c’è sempre chi abbandona il proprio cane per poter andare in vacanza afferma il Sindaco Raffaele Cucchi anche se da anni si sensibilizza l’opinione pubblica su questo tema. Un animale richiede cura e responsabilità, è un compagno di vita che va trattato bene, per questo abbiamo pensato di organizzare un evento concreto che desse la possibilità a coloro che possiedono cani, di assistere a dimostrazioni di addestramento.”.

Approfondimento

Impianti fotovoltaici: Parabiago ottiene 160.000 euro

Comunicato stampa del 24 maggio 2021

L’Amministrazione Comunale si aggiudica 7 finanziamenti regionali su 7 progetti presentati al “Bando AxEL – Contributi per impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo per Enti Locali”.

L’Amministrazione Comunale di Parabiago ha partecipato convintamente, e con straordinario successo, al Bando regionale AXEL che eroga contributi a fondo perduto per la realizzazione di impianti fotovoltaici, con batterie di accumulo, sugli edifici adibiti a uso pubblico. Il Comune ha, infatti, partecipato presentando ben sette progetti, di cui sei per l’installazione di impianti fotovoltaici su immobili di proprietà, tutti corredati di impianto di accumulo e uno per l’installazione di batterie su un impianto esistente.

Il contributo complessivo ottenuto ammonta a circa 160.000 euro e copre il 50% delle spese sostenute per la realizzazione dei nuovi impianti, mentre finanzia al 100% l’installazione di batterie di accumulo sugli impianti esistenti.

Gli interventi previsti riguardano: la casa di riposo comunale Albergo del Nonno; l’asilo nido e il centro cottura Emanuela Setti Carraro; la scuola secondaria di primo grado Romano Rancilio; la scuola secondaria di primo grado Rapizzi; il centro sportivo e la scuola secondaria di primo grado a San Lorenzo; il centro anziani; l’Ufficio Tecnico per il quale si interviene su impianto esistente.

Approfondimento

La scuola primaria di San Lorenzo porterà il nome di Felice Musazzi

Comunicato stampa del 17 maggio 2021

La scuola primaria di San Lorenzo porterà il nome di Felice Musazzi, nato nella frazione della Città di Parabiago cento anni fa.

Sarà una cerimonia molto sentita quella che darà il nome di Felice Musazzi alla scuola primaria di San Lorenzo il 12 giugno prossimo alle ore 11:00. Il Consiglio d’Istituto e l’Amministrazione Comunale, alla presenza degli eredi Musazzi, intitoleranno, infatti, ufficialmente l’edificio a uno dei personaggi e artisti più conosciuti del teatro dialettale milanese in occasione del centenario dalla nascita.

Felice Musazzi nacque, infatti, a Parabiago il 10 gennaio 1921 nella frazione di San Lorenzo. Da sempre manifestò una spiccata tendenza alla recitazione, tanto che, finita la guerra e dopo gli anni di prigionia in Russia, fonda, assieme a Tony Barlocco e Renato Lombardi, la compagnia teatrale dialettale I Legnanesi. L’inizio della compagnia è curioso perché, come spesso accade, tutto prende vita presso un oratorio: Legnarello, una frazione della Città di Legnano e, poiché era prevista nella recitazione delle commedie il ruolo anche di donne, ma era vietata la partecipazione di attrici, i tre interpreti uomini dovettero necessariamente travestirsi. L’originalità e la capacità di far sorridere attraverso il racconto della quotidianità di allora, portarono la compagnia al grande successo che oggi conosciamo grazie a Felice Musazzi, attore nelle vesti della Teresa, ma anche commediografo e regista teatrale.

Approfondimento

Telecamere cittadine

Telecamere cittadine: la Giunta ricerca finanziamenti regionali per implementare il sistema di controllo delle targhe e limitare la circolazione a protezione dell’ambiente.

La Città di Parabiago rientra tra i Comuni che possono accedere al bando regionale per l’assegnazione di risorse destinate alla realizzazione e implementazione di sistemi di controllo delle targhe per la limitazione della circolazione di mezzi ad emissioni a danno ambientale. La Giunta Comunale ha, infatti, recentemente approvato la delibera che dà il via al procedimento per la richiesta del cofinanziamento regionale pari al 69,46% dell’importo totale del progetto.

Leggi

Alimenta l’Amore

‘Alimenta l’Amore’ è un’iniziativa solidale promossa da Coop Lombardia rivolta al benessere degli animali da affezione nata per andare incontro alle famiglie che vivono difficoltà economiche e, pertanto, non riescono a mantenere i propri animali domestici.

Il progetto coinvolge comuni e associazioni del territorio, tra cui il comune di Parabiago che ha concesso il proprio patrocinio non oneroso, per far conoscere l’opportunità presso la cittadinanza. In particolare, l’attività consiste in una raccolta permanente di cibo per animali presso lo store di Parabiago e ha come partner di riferimento l’Ordine di Malta per la distribuzione delle donazioni raccolte ai soggetti in difficoltà economiche e sociali con animali da affezione e alle associazioni animaliste del territorio.

“L’iniziativa di Coop Lombardia mi sembra lodevole-dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi-perché spesso non si pensa che molte persone in difficoltà economiche e sociali, magari anche sole, possano trovare nella compagnia di un animale un modo per vivere la propria affettività. E spesso non si pensa che mantenere un animale con cura significhi un costo da sostenere, ben venga quindi questa iniziativa di Coop Lombardia che ringrazio a nome di quei cittadini che usufruiranno della donazione”.

Comunicato stampa del 12 febbraio 2021

Sindaco professore per un giorno

Il Sindaco professore per un giorno presso le classi quinte dell’Istituto Maggiolini
Connessione con le scuole superiori: il Sindaco, che è anche architetto, diventa docente per un giorno invitato dal corpo docente dell’Istituto Maggiolini per parlare dello strumento urbanistico della città.
Dopo un lavoro svolto in classe sul PGT (Piano di Governo del Territorio), i ragazzi di quinta H (in presenza) e di quinta G (in collegamento online) hanno potuto toccare con mano cosa accade nella realtà e cosa significa per un’Amministrazione comunale approvare un buon PGT. La lezione rientrerà nel curriculum disciplinare di quinta.
“Ringrazio molto i docenti di questi ragazzi, in particola modo il prof. Vittorio Giola, per questa opportunità data a loro e ai noi amministratori in tema di Piano di Governo del Territorio -afferma il Sindaco Raffaele Cucchi- Tradurre in azioni concrete, programmate e alcune già visibile, aiuta i ragazzi a commentare lo studio fatto sui libri e sulle tavole, soprattutto utile perché abbiamo parlato delle trasformazioni della città che frequentano e vivono. Un’occasione che crea sinergie importanti per il loro e nostro futuro.”.

Riappropriamoci del futuro

Nasce un tavolo per la ripartenza del territorio: “Riappropriamoci del futuro”
Una collaborazione tra realtà pubbliche e private della città per rilanciare il territorio dopo la chiusura dovuta alla Pandemia, questa la sfida aperta dal tavolo “Riappropriamoci del futuro” voluto dall’Amministrazione Comunale con il coinvolgimento dell’imprenditore Luigino Poli, direttore del Poli Hotel e coordinatore rete impresa del territorio; Luca Crespi, imprenditore e vice-presidente del Davo (Distretto Agricolo Valle Olona); l’Ecomuseo del Paesaggio.
“La vera sfida che ci attende per rilanciare la nostra attrattività -afferma l’imprenditore Luigino Poli- sarà la capacità di ciascuno di noi di farsi brand ambassador del proprio territorio. Non basta più ragionare puntando a grandi progetti di rete, li abbiamo già e sono già una risorsa importante. Ora occorre fare un passo in più e promuovere una o due realtà culturali locali che nessuno può vantare, in modo che diventino un fiore all’occhiello del territorio, motivo di attrattività e volano per tutti. Non dimentichiamo, per fare un esempio, che la Città di Parabiago vanta due campioni mondiali di ciclismo, musei e tanto altro ancora e questo non è poco, ma quanti cittadini o imprenditori se ne vantano e ne parlano? La sfida per il futuro è proprio questa: portare a conoscenza di ciascuno, cosa abbiamo e chi siamo, allora il rilancio sarà una conseguenza naturale attraverso la rete di promozione reciproca tra pubblico e privato.”.
L’obiettivo del tavolo è, infatti, quello di sviluppare un coordinamento territoriale che parta da un progetto pilota su cui lavorare a livello locale, pur mantenendo un collegamento con la rete sovracomunale fatta di categorie, associazioni, imprenditori, progetti di marketing territoriale già avviati. Un nuovo modo di guardare e vivere ‘casa propria’, forse anche stimolato dalla costrizione di non potersi spostare a causa della pandemia.
“Abbiamo già molte risorse e peculiarità -dichiara il Sindaco Raffaele Cucchi- non c’è nulla da inventare, ma il rilancio non è semplice, occorre fare un salto culturale in cui ciascuno di noi si senta orgoglioso di vivere qui, in un territorio che offre molto in termini storici, museali, sportivi, ambientali, imprenditoriali e infrastrutturali. Abbiamo accolto con molto interesse la proposta di Luigino Poli, che ringrazio per la passione e la visione complessiva che sempre dimostra verso il territorio, di iniziare a darci obiettivi concreti e facilmente raggiungibili in breve tempo, per riattivarci e riappropriarci del futuro. Ieri il primo step che ha posto le basi su cui lavorare, parlarne è prematuro perché il lavoro è appena incominciato, ma già abbiamo condiviso le linee guida su cui sviluppare il progetto.”.